turismo a Carignano e dintorni


Vai ai contenuti

Menu principale:


Proposte turistiche da mezza giornata

Proposte turistiche

La visita al territorio è possibile tutto l'anno (preferibilmente da marzo a novembre, per ragioni climatiche). Poichè le visite vengono svolte da volontari, è necessario telefonare al n. 3381452945 (oppure inviare una e-mail a carignanoturismo@gmail.com) con almeno due settimane di anticipo, per permettere la richiesta di autorizzazione all'accesso ai monumenti ai legittimi proprietari.
Le visite saranno svolte anche a favore di singoli cittadini. Per poter effettuare la propria attività, l'Associazione richiederà ai visitatori un' offerta a parziale copertura delle spese di Segreteria.

Periodicamente, questa pagina sarà aggiornata, con l'aggiunta di itinerari particolari e curiosi, che permetteranno la lettura dei singoli monumenti e dei centri urbani sotto diversi punti di vista.


VISITE BREVI (mezza giornata o poche ore)


Visita alla pieve di Piobesi Torinese - Il Comune di Piobesi, nel 2010, ha firmato una convenzione con l'Associazione, per svolgere visite guidate alla pieve di San Giovanni ai Campi, straordinario monumento ricco di Storia e di affascinanti frammenti d'Arte, che datano dal tardo impero romano all'Ottocento. La Chiesa conserva interessanti cicli di affreschi che spaziano in un arco temporale assai ampio (dall'XI al XVIII secolo). La visita guidata dura circa un'ora e mezza. Possibilità di pranzare in ristoranti di Piobesi. La visita può arricchirsi con una passeggiata nel centro storico del Comune (caseforti, case medioevali, torre del castello) Per maggiori informazioni sulla pieve, navigare sul sito www.pievedipiobesi.it

Segni Segnali e Simboli - La solenne Ostensione del Sacro Lino nel 2010 è stata un'occasione anche per riscoprire le antiche tracce devozionali di una delle maggiori Città del Ducato di Savoia, Carignano, comune assai interessante sotto l'aspetto artistico. Nel percorso, che dura circa due ore, verranno illustrati gli affreschi sindonici e devozionali, le cappelle e le edicole religiose, le decorazioni civili presenti nel centro storico. E' possibile scaricare una mappa di parte del percorso. La visita dura circa due ore. Per scaricare la mappa dei percorsi devozionali, cliccare di seguito: a b Per maggiori informazioni, cliccare sull'immagine.

Nel borgo di Bianca di Monferrato - Un'affascinante viaggio nel tempo più antico di Carignano, alla scoperta del bellissimo borgo medioevale che conserva ancora molti tratti originali. Durante la passeggiata sarà possibile scoprire, attraverso l'osservazione delle facciate, le storie ormai dimenticate delle grandi famiglie nobiliari, dai Provana ai Romagnano, dai San Martino della Morra ai Grimaldi, dai Portoneri ai Gianazio di Pamparato. Grande spazio sarà dedicato anche alle strutture militari antiche residue, dalle caseforti alla lizza, dalle mura del XIV secolo al bastione di Po Morto; a proposito di quest'ultimo, sarà possibile accedere all'area interna ed entrare nella torre fatta erigere dai Marchesi di Romagnano nel 1229. Per maggiori informazioni, cliccare sull'immagine.

Passeggiata negli ajrali di San Remigio e visita alla chiesa di San Giuseppe - Passeggiata in uno dei quartieri perfierici di Carignano, alla scoperta di brani di Storia poco conosciuti anche della grande dinastia sabauda. Sarà accessibile la chiesa monastica di S. Giuseppe, antica fondazione delle Clarisse, ricca di altari ed opere d'arte dei secoli XVII e XVIII. L'itinerario si snoderà verso l'antico insediamento di Carignano altomedioevale, ancora testimoniate dalla chiesa di S. Remigio, antica parrocchiale, e dalla cascina dei Pellegrini. Per maggiori informazioni, cliccare sull'immagine.

In guerra! Secoli di guerra hanno plasmato il territorio piemontese, costellando campagne e borghi di strutture militari che ancora risaltano tra le costruzioni moderne, a testimoniare tempi di morte e distruzione, fame e miseria. Un monito per tutti a non ripetere gli errori del passato, non sempre ascoltati dai potenti. Le necessità materiali della contea, poi ducato di Savoia erano pressanti: mantenere l'integrità dei propri territori, e non essere stritolati dalle grandi potenze europee, in primo luogo Francia e Spagna. Un attento concerto di alleanze occasionali, che potevano variare anche nel corso della guerra, matrimoni accorti e doni importanti, contribuirono alla nascita di uno Stato unitario che si identificò essenzialmente nel Piemonte attuale, muscolatura della successiva Unità nazionale. Per maggiori informazioni, cliccare sull'immagine.

Devoti alla Bellezza - L'Arte nella Provincia torinese tra 1750 e 1850 - Un interessante itinerario alla scoperta delle opere d'Arte neoclassiche nel territorio a sud di Torino; preziose opere d'arte e architetture raffinate sono conservate nei Comuni di Lombriasco e Castagnole Piemonte, testimonianza di un'epoca in cui appassionati Artisti fecero rivivere l'Arte dell'Antichità greca e romana. Descrizione completa dell'itinerario: cliccare sull'immagine

Index | Una Città d'Arte ... | Come raggiungere Carignano | Contatti | Carignano tra le nuvole... | Accoglienza turistica | Proposte turistiche | Percorsi Vittoniani | Attività del 2017 | Meeting Fiat 500 | Pubblicazioni & Download | Attività letterarie | Operazione trasparenza | Siti amici e consigliati | Curiosità (non solo arte) | Archivio Eventi | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu